domenica 16 gennaio 2011

Mica è facile...


Massimo rispetto e massima invidia per chi ha un fine, un obbiettivo, un idea, e la persegue.
Tra i vari, numerosi, difetti che ho c'è anche quello dell'indecisione.
Odio avere dubbi, odio avere incertezze e odio, in determinate occasioni, dover scegliere tra soluzioni che non mi convincono del tutto.
So già che nessuna scelta è esente da rischi, che spesso si sceglie la soluzione meno peggio; qualcuno, spesso, non ha soluzioni, ne ha solo una.
Già di questo, forse, dovrei ritenermi fortunato nell'avere a disposizione due soluzioni, tre se consideriamo una soluzione rimanere così com'è.
Ho paura, la verità è questa. Ho paura di cambiare abitudini, per quanto squallide esse siano, ho paura di dover lasciare quell'unico affetto che, a torto e ragione, mi da quel poco di sicurezza che mi mantiene ancora in equilibrio, ho paura di fallire e di dover ritornare indietro con le classiche pive nel sacco.
Come lungo un'autostrada, lo svincolo è arrivato. A volte ho accelerato, a volte ho rallentato, ma ora che lo vedo lì, molto vicino, perchè ho l'impressione non sarei dovuto partire...?

martedì 4 gennaio 2011

L'eclisse



Ispirato dall'eclisse di oggi, post, copiato da quest'altro blog: http://blumoon_lalunablu.blog.tiscali.it/?p=242 (quando qualcosa è scritta bene e rappresenta in tutto il pensiero e lo stato d'animo, inutile riscriverla...)

Narra una antica leggenda cinese di due amanti, con un destino crudele… non riuscire mai ad unirsi, si chiamano: giorno e notte…

Nelle magiche ore del tramonto e dell’alba, gli amanti sono sul punto di incontrarsi, ma non succede mai… Dicono che se fai attenzione, puoi ascoltare i loro lamenti e vedere il cielo tingersi di rosso della loro rabbia.
Afferma la leggenda che gli dei ebbero pietà di loro e vollero concedergli un attimo di felicità e per questo crearono le eclissi, nel corso delle quali gli amanti riescono a unirsi…”

Conoscevo già questa leggenda, ma un giorno curiosando di qua e di là, per caso, l’ho ritrovata scritta in un sito, ma la cosa che mi ha colpito sono state queste ultime righe aggiunte…

A volte mi chiedo se non ci incontreremo mai più…
se siamo condannati a vivere separati…
se siamo anche noi il giorno e la notte…
e se stiamo aspettando la nostra eclissi…
(Scritto su un tovagliolo di carta, da chissà chi per chissà chi)

L’amore, quello vero, deve avere dentro di sè una forza davvero grande… che aiuta ad affrontare, con pazienza, molti ostacoli… eppure alle volte sembra quasi non riusciamo, o non vogliamo, superarli…