lunedì 21 dicembre 2009

Regalando


Lo shopping è terapeutico, di questo ne sono quasi certo. Per questo, un pò alla maniera femminie, mi sono dato a qualche acquisto natalizio.

Nell'ordine ho pensato prima ai familiari più vicini (madre e fratelli), poi a qualche pensierino per persone amiche, infine qualche pensierino-ino per alcuni conoscenti.

Ciò nonostante ho comprato anche un paio di regali (rientranti nella categoria pensierini e pensierini-ini) che putroppo non potrò regalare per motivi vari (primo tra tutti il mio carattere della cippa).

Ed è un pò triste, comprare regali che poi non si possono dare. Ma sono fatto così, storto, perchè penso sempre che dopo le rasoiate si possa mettere un cerotto e far finta quasi di nulla.
Essì, anche quest'anno sono stato decisamente cattivo...


4 commenti:

  1. Però i pensierini natalizi sono ottimi cerotti per le ferite da rasoio :P

    RispondiElimina
  2. Ma che cattivo e cattivo, sono convinta che alla fine quei regali li darai...

    RispondiElimina
  3. @ CMT: uhm...dipende sempre dalla profondità e lunghezza del taglio e i miei erano davvero piccini ^_^

    @ Angelo: ne sono riuscito a dare solo uno l'altro, purtroppo, è ancora quì sulla mia scrivania.

    RispondiElimina
  4. allora non son l'unico a rimanere coi regali in casa.... tuttavia si posson sempre riciclare.... mmmmmmmhh... O_o

    RispondiElimina