domenica 16 gennaio 2011

Mica è facile...


Massimo rispetto e massima invidia per chi ha un fine, un obbiettivo, un idea, e la persegue.
Tra i vari, numerosi, difetti che ho c'è anche quello dell'indecisione.
Odio avere dubbi, odio avere incertezze e odio, in determinate occasioni, dover scegliere tra soluzioni che non mi convincono del tutto.
So già che nessuna scelta è esente da rischi, che spesso si sceglie la soluzione meno peggio; qualcuno, spesso, non ha soluzioni, ne ha solo una.
Già di questo, forse, dovrei ritenermi fortunato nell'avere a disposizione due soluzioni, tre se consideriamo una soluzione rimanere così com'è.
Ho paura, la verità è questa. Ho paura di cambiare abitudini, per quanto squallide esse siano, ho paura di dover lasciare quell'unico affetto che, a torto e ragione, mi da quel poco di sicurezza che mi mantiene ancora in equilibrio, ho paura di fallire e di dover ritornare indietro con le classiche pive nel sacco.
Come lungo un'autostrada, lo svincolo è arrivato. A volte ho accelerato, a volte ho rallentato, ma ora che lo vedo lì, molto vicino, perchè ho l'impressione non sarei dovuto partire...?

2 commenti:

  1. Ti capisco perfettamente, perché questo guaio dell'indecisione è uno degli aspetti fondamentali del mio carattere purtroppo.
    Posso solo dirti un paio di cosette che ho imparato sulla mia pelle a tal proposito:
    1) la paura ce l'hanno tutti, solo che non tutti lo ammettono.
    2) nessuna situazione è necessariamente per sempre, sei sempre in tempo per cambiare strada. SEMPRE.
    3) magari può essere una buona idea focalizzarti sulla paura del rimpianto di non aver provato.

    detto questo, trai un bel respiro e tuffati, le cose possono andare molto meglio o peggio ma se non provi non lo saprai mai e continuerai a chiedertelo per sempre.

    Magari fatti la classica lista dei pro e dei contro, sembra una stupidaggine, ma aiuta a scegliere quando hai tante opzioni diverse ;)

    RispondiElimina