domenica 22 febbraio 2015

Meticcio


Sono nato a Milano: c'ho vissuto fino ai 5 anni.
Mia madre è calabrese.
Mio padre era campano.
Poi sono stato in Sicilia, in provincia di Messina: c'ho vissuto fino agli 8 anni.
Poi sono stato di nuovo in Lombardia, in provincia di Mantova: c'ho vissuto fino agli 11 anni.
Poi sono stato in Puglia, in provincia di Bari: c'ho vissuto fino ai 12 anni.
Poi sono stato nel Lazio, in provinci di Roma: c'ho vissuto fino ai 17 anni.
Poi sono arrivato in Basilicata, in provincia di Matera: ci sto ancora.

Ho studiato all'università a Bari.
Ho fatto un master a Pisa.

Ho girato e vissuto l'Italia da Nord a Sud passando per il Centro.
E' normale, credo, che io sia "complesso".
E' indubbio che di tutte questi luoghi e mentalità abbia colto qualcosa.
La precisione milanese?
L'affidabilità mantovana?
La strafottenza pugliese?
La teatralità romana?
La semplicità lucana?
La simpatia toscana?

Più di altri, in me, convivono tutte queste esperienze. Queste forze, alcune simili, alcune totalmente contrastanti.
Non penso di averle domate, ad ognuna di loro do il suo spazio, senza prevaricazioni.
Sono un mix, un bastardo, un meticcio.
E vedendo la piattezza monocromatica e monotona di tanti, che paiono copie di fotocopie, sono felice di questa mia eccletticità.


Nessun commento:

Posta un commento