sabato 13 agosto 2011

Fiches



Bislacca vita quella delle fiches...

Quelle che fanno le profonde...come una pozzanghera d'acqua.
Che "scrivono" cose alquanto scontate alla Fabio Volo, per intenderci.
Che fanno le semplici, ed invece sono inutilmente sofisticate.
Che tirano fuori le unghie con chi cerca di trattarle in maniera decente.
Che fanno le simpatiche e arrendevoli con chi le tratta falsamente.
Che sono false, perchè fiches.
Che rappresentano qualcosa che non è. Fumo senza arrosto.
Che criticano le altre fiches perchè troppo "osè" salvo loro mettersi in tiro da paura per mangiarsi un panino con la salsiccia (no doppio senso).
Avrebbero bisogno di un bagno di umilità (che non è la marca di un bagnoschiuma). 
Di assaporare il salato del sudore del lavoro.
Di fare scelte, sbagliando se è il caso, e di pagarne le conseguenze.
Di non avere Mamy & Papy a coprir le spalle, a pagar vestiti firmati, la casa in centro, la smart, la reflex, l'i-pod magenta.

All in..

2 commenti:

  1. Nata a primavera18 agosto 2011 00:32

    E tu saresti il profondo.
    Grazie, solo questo.

    RispondiElimina
  2. Per la cronaca : mamma e papà non sono ricchi, anzi. Io per avere quella casa dò ripetizioni di matematica e la subaffitto, in modo da pagarla "solo" 200 euro al mese ; la reflex volevano regalarmela, ma non ce l hanno fatta ; non ho un iPod magenta, ma un lettore mp3 rotto quasi fuxia. Mi piace la moda perché amo disegnare e colorare, ma non posso permettermi di seguirla troppo, nè i vestiti di marca. Non mi tiro, non mi so nemmeno truccare ( dicono ). Per il resto, non so più che dirti... so solo che non mi sento falsa.

    RispondiElimina