venerdì 26 agosto 2011

People from Ibiza



Sandy Marton...un genio incompreso...
Ibiza. C'ho la macchina che si chiama così. Non sono andato in vacanza sull'isola in questione.
Però, sì, sono andato in vacanza e sono rimasto qui' nella "mia" bella, arretrata e selvaggia Basilicata.
Da anni ho scoperto che il turismo tutto "discoteca/bellagente" non fa proprio per me.
Mi piace girare per i borghi antichi di paesini arroccati e anche un po' tristi. Mi piace essere a contatto con la natura. Mi piace scoprire le culture ed i sapori dei posti che visito. Questo è il genere di vacanza che si avvicina al mio ideale.
E tutto ciò, seppure in piccolo ed in poco tempo, sono riuscito a condensarlo ed un centinaio di km da dove vivo. Mi è bastato spostarmi in una zona un po' più interna e meno battuta ed il gioco, stranamente, è stato fatto.
Ho trascorso quindi alcuni giorni nella zona antistante il Parco Nazionale del Pollino. Un luogo che, essendo ovviamente in Basilicata, è ovviamente sconosciuto ai più; me compreso.
E così è stato tutto uno scoprire di posti incontaminati, di gente accogliente, di usanze tipiche. 
Ho avuto l'occasione di fare delle stupende escursioni lungo le vallate ed i monti del Parco. Ho messo a dura prova le mie forze con camminate e arrampicate che, sinceramente, non pensavo avrei superato.
Dalla "terra" sono poi passato all'acqua con una divertentissima discesa in rafting lungo il fiume Lao. Il tutto condito da visite a borghi di semplice bellezza e antichità e da tanta buona cucina.



Io non sono lucano. Abito in questa zona, a volte un po' forzatamente, molto spesso criticamente, ma mi rendo conto che è una regione che naturalisticamente parlando ha davvero pochi rivali. Storia, mare, monti, verde...tutto concentrato in pochi km quadrati.
Ho sfidato me stesso...non ho vinto, non ho perso. Forse ho pareggiato.
Le mie paure rimangono, i miei pensieri permangono, il pessimismo è solo temporaneamente congelato.
Ho scoperto che la natura non mi fa paura, la rispetto.
Ho scoperto che non è l'altezza a farmi paura, è lo spazio vuoto a farlo.
Ho scoperto che esistono delle melanzane rosse...


2 commenti:

  1. Delle melanzane rosse sapevo
    Dell'altezza non ho capito (neanche a me fa impressione essere a 20000 metri se sono dentro un solido edificio e non mi affaccio a un balcone, ma non so quanto c'entri ^__^;)
    Nei confronti della natura opterei per il timore reverenziale un po' tipo Diamanda/drago, per intenderci :D

    RispondiElimina
  2. Il timore reverenziale alla Diamanda guida anche me ;)

    RispondiElimina