giovedì 11 febbraio 2010

Vittima del gap generazionale?

In principio delle femmine avevo un concetto abbastanza distorto.

Salvo poche e rare eccezioni non amavano i cartoni animati di robot, non giocavano con i soldatini, i transformers e con i masters. Poi tutte quelle moine, già all'epoca, per farle venire a casa...non ne parliamo! E poi, mia madre, santa donna, che in quelle rare occasioni rassettava casa manco stesse per arrivare la principessa Sissi.
Insomma, in sostanza, erano alla mia vista inutili, petulanti, eccessivamente profumate e, soprattutto, non accettavano la sconfitta, anche quando era schiacciante!

Poi, si sa, con il tempo si cresce, ed He-Man ed il castello di Grey Skull d'improvviso non interessano più, le repliche del Daitarn 3 davano via via poca soddisfazione. E d'improvviso, iniziai a notare che forse, in fondo in fondo, le femmine non erano poi tanto inutili e anche il loro profumo era gradevole (petulanti e poco propense alla sconfitta, quello no, continuavano e continuano ad esserlo).
Così, all'incirca, lo sguardo vagava in ricerca del loro. Speravo in un loro sorriso, in un ciao. Poi, conquista superiore perfino alla distruzione dell'intera armata dei carrarmatini neri al Risiko, era un loro bacio sulla guancia!

Tutta questa perifrasi (che non so cosa sia di preciso, ma inserisco la frase per fare il saccente) per dire che, alla fin fine, quando arrivai alla indissolubile convinzione che valesse la pena fare figure di merda per farsi belli ai loro occhi o avere farfalle, anzi no, pterodattili, nello stomaco a volteggiare per eventuali "si", "no", "forse", "mi piace Fausto", ero già decisamente fuori tempo massimo.

E quindi...sin dai tempi delle medie ho notato che le ragazze in genere erano attratte da ragazzi più (stronzi) grandi. Così ha funzionato sia durante il periodo delle superiori per poi trovare il suo sfogo più totale ai tempi dell'università.
Ed era immane il rosicamento per questo loro comportamento! Ma, in silenzio, meditavo vendetta ripensandomi sgargiante 30enne attorniato da flotte di adolescenti o ventenni innamorate perse di me! (ok, stò esagerando...)
Ed ora invece? Ora che sarei forse abbastanza "maturo" per essere finalmente oggetto d'interesse di qualche gentil donzella cosa va a succedere?
Ovvio, va a succedere che ora le donne cercano uomini più giovani di loro! Tutto capovolto! Di nuovo!
Quindi addio alla panzetta che fa maturità, al peletto grigio che da di saggezza, alla macchina a 5 porte che fa di famiglia e a tante altre cosette che ho conquistato con sacrificio! Ormai sono fuori moda, lo sono sempre stato.
Dannato gap generazionale!

1 commento:

  1. Non manco di sorridere quando leggo i tuoi post: sei troppo simpatico :)

    RispondiElimina