lunedì 9 gennaio 2012

Bollo in pentola

 
 
Dovrei cambiare carattere.
Me ne sono reso conto dall'ennesima dimostrazione di fraintendimento che ho creato.
Io non penso di essere complicata come persona, ma evidentmente mi sottostimo.
Sono conscio di essere infantile in molti dei miei atteggiamenti, e non parlo solo delle mie passioni.
Ci sono in giro omoni grandi e grossi che, pur amando i fumetti, i cartoni, i libri fantasy, i gdr...sono di una pasta molto solida.
Io no. Semplice. Cristallino.
Io sbraito, batto i piedi e mi chiudo a riccio ad ogni parola che minimanete non mi piace. Sono supercritico nei miei confronti, è vero, ma è altrettanto vero che non sopporto la minima critica da parte degli altri.
Dagli amici e dai parenti, come dagli sconosciuti.
Devo essere meno impulsivo, più razionale e, soprattutto, devo parlare di più. Devo iniziare ad articolare questa benedetta bocca che ho e non lasciare i miei pensieri ed i miei sfoghi solo alla scrittura.
Perchè nel modo di fare da "scrittore" mi pongo le domande, anche tante, ma non ho le risposte. O meglio, le risposte le ho, ma sono quelle che mi do io; e ciò non è il massimo.
Tenermi dentro tutto, anche le schiocchezze, mi sta logorando al punto che ingigantisco anche ciò che è microscopico.
Un sms non risposto, una parola non detta, o detta nel modo che non mi aspettavo...io scazzo per queste cose molto spesso, per non dire sempre.
Un'altra cosa è che questo cambiamento, questo "aiuto" nel percorso che dovrei (e devo) intraprendere, lo devo fare da solo. Non posso chiedere aiuto a nessuno perchè nessuno ha il tempo e la voglia di farlo.
E se anche ciò fosse possibile, perchè il cambiamento sia pieno e convinto, devo farlo io da solo.
Posso trovare dei paletti a cui agganciarmi, posso avere degli obiettivi da raggiungere, ma i passi, uno per uno, devo farli con le mie sole gambe.
Sono irrequieto...lo sono anche quando sono apparentemente calmo. Come una pentola di fagioli che bolle di continuo alla quale metto semplicemente un coperchio.
Ho riflettuto...e ciò non basterà probabilmente per recuperare il passato, anche se recentissimo.
Forse potrebbe aiutarmi per il futuro, anche se imprevedibile.
 
 

2 commenti:

  1. ...diciamocelo...
    sei un po' "figa"...
    tranquillo...
    TI CAPISCO!

    RispondiElimina
  2. Figa non ma lo ha mai detto nessuno...

    RispondiElimina