martedì 28 aprile 2009

Non LAMEntiamoci

Lama possente
Lama venefica
Lama nascosta
Lama volante
Lama uncinata
Lama sepolta
Lama rotante
100 lame

Non è la televendita di qualche serie di coltelli, bensì sono i nomi di un gruppo di 8 cattivoni di un film trucido di arti marziali (di cui non ho afferrato però il nome) che ieri sera ho intravisto seduto sul sofà mentre leggevo Dune.
Ognugno, in base al nome, era esperto nell'uso di una particolare tecnica di combattimento con la spada (o arma da taglio in genere).
Lama rotante, per esempio, se ne andava in giro con due scudi seghettati che lanciava a mò di boomberang contro le sue sfortunate vittime.
Lama venefica nella spada aveva nascosto un gas velenoso non certo gradevole da respirare. (da premettere che quando entrava in azione, guarda caso, c'era sempre una sorta di foschia nei pressi).
Il più ridicolo, personalmente, era tale Lama sepolta che combatteva uscendo d'improvviso dal terreno sottostante dove si rintanava tipo talpone (utile, certo, per fare imboscate, ma non per un combattimento corpo a corpo).
L'unica rappresentante del gentil (?) sesso era 100 lame, che tra le pieghe del suo kimono nascondeva, appunto, un quantitativo impressionante di coltelli, pugnali, shuriken, shiken con i quali sforacchiava di sorpresa i vari maschi testosteronici che cadevano alle sue lusinghe di gatta morta.
Lama voltante era un "fesso" che faceva solo dei gran salti mentre combatteva.
Lama possente un truzzo con uno spadone che spezzava e spazzava alla cieca un pò tutto facendo parecchi danni.
Lama uncinata, manco a dirlo, se ne andava in giro con una specie di mannaia attaccata ad una catena arrampicandosi quì e lì tipo uomo ragno.
Il capo indiscusso, era invece tale Lama nascosta, un tizio che combatteva a mani nude usando, appunto, il taglio della mano a mò di spada. Tutti un pò lo paraculavano non prendendolo molto sul serio, fin quando non si scopre che sotto le maniche del suo kimono nascondeva, tipo 100 lame, una sorta di spada retrattile con i quali faceva a fettine i suoi avversari.
Ebbene, questo campionario di fantasia, nulla può contro il buono del film, un tizio monco (la mano pare averla persa in uno scontro contro tale Lama diabolica) che va in giro con una spada spezzata dorata (lui appartiene, non a caso alla scuola della Lama dorata), e che con tecniche talvolta mirabolanti talvolta semplici, sbaraglierà uno ad uno gli 8 cattivoni di cui sopra.
Direi che questo è il genere di film che userei per mettere alla prova una mia eventuale fidanzata; se resistesse ad una pellicola del genere è molto probabile che la sposerei ^___^

7 commenti:

  1. Ho un solo commento: prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  2. Mouble mouble..non fà per me!l'unica che conosco e mi piace è LAMAetta..per le unghie!
    Buon divertimento zac zac...

    RispondiElimina
  3. X Eli: eheheheh! mi sa che prima o poi posto qualcosa in proposito, tipo "le fatiche di Ercole" con una lista di prove che dovrebbe superare la mia lei ideale ^___-

    X Alidiluna: penso che le lamette per le unghie ce le aveva nascoste sempre la famigerata 100 lame.

    RispondiElimina
  4. Ma Lama Sserìa, il cattivo che si era pentito e ritirato a vita privata per gestire un agriturismo, non c'era? :P

    RispondiElimina
  5. E comunque per le unghie si usano le limette, mica le lamette... se no ahia! ^__^;;

    RispondiElimina
  6. X CMT: guarda c'hai quasi preso. infatti il buono monco all'inizio del film facevano vedere che si era ritirato a vita privata come contadino ^_^

    RispondiElimina