sabato 24 luglio 2010

Wilma portami la clava!

Per chi dovesse domandarsi il perchè della mia latitanza dal blog rispondo subito che, no, non sono in vacanza.
Tutt'altro, sono impegnatissimo a lavoro da che, questo, è il periodo clou dell'intero anno, in cui si condensano tutte le scadenze più importanti, dai 730, ai bilanci, passando per i vari Unico.

Essì che, forse come poche in Italia, la mia professione e tra quelle più forzatamente e spintaneamente tecnologica.
Mi sento dire, e dico spesso io stesso, che oltre ad una laurea in economia, oggigiorno ad un consulente sarebbe richiesta quasi più una laurea in informatica.


I cari vecchi tempi della serie: "Uomo tornato! Fatto grande caccia!" sono, ahimè, preistoria, in tutti i sensi.
Tra Pdf-A, XBRL, Smart-card, Dyke, Fedra, Comunica, PEC, e quant'altro, vi garantisto, c'è davvero da perdersi.
E' fantastico (in senso ovviamente ironico) come sia stato reso cervellotico e nevrotico il sistema di compilazione, invio e autenticazione di ogni comunicazione al Fisco. Tanto da pensare che, la tanto famigerata evasione fiscale, sia in parte causa della difficoltà che consulenti, da una parte, e clienti, dall'altra, hanno nell'inviare le dichiarazioni dei redditi o i bilanci a chi di dovere!

Per carità, non sono contro la tecnologia, non sono, per intero, un uomo delle caverne. Diciamo però che, nella scala evolutiva, sarei un Uomo di Cromagnon, piuttosto che il tanto osannato Homo Erectus...
E quindi, se proprio devo essere tecnologico e ottimista, ho immaginato una splendida idea che sottoporrò al più presto ai nostri "cervelloni" informatici che stanno alle spalle di questo attuale e odioso sistema informatizzato, ovvero:

- una nuova e utilissima APP (applicazione, per i non addetti) di qualche smart-phone dove, semplicemente a voce, imputo i costi e i ricavi che mi elenca, sempre a voce, il cliente. Finito il tutto, con un semplice sms, invio la dichiarazione e bona!

Sinceramente ho ancora qualche idea, ma devo svilupparla al meglio.
Per intanto: "Uomo fame! Donna scuoiare cinghiale!"

2 commenti:

  1. bentornato Attila: A come atrocità, doppia T come terremoto e traggeddia, I come ira d'iddio, L come laco ti sancue e A come adesso vengo lì e ti sfasc' le corna!

    RispondiElimina
  2. permettimi di fare un po' la rompicoglioni saputella: l'uomo di Comangnon in pratica è un sapiens, quindi nella linea evolutiva più avanti dell'erectus (Yes I'm antropologa inside :P)
    per il resto dono d'accordissimo con te, specie dopo aver passato lo scorso inverno a combattere con il sistema di compilazione online per il versamento della RA... un incubo!! ogni scadenza meditavo di darmi malata e non andare al lavoro -_-

    RispondiElimina