venerdì 22 maggio 2009

Giorni a perdere

Ci sono giorni e giorni.
Ci sono giorni felici e giorni tristi.
Ci sono giorni normali e giorni anormali.
Ci sono giorni pieni e giorni vuoti.
Ci sono giorni che vale la pena di vivere, altri che sarebbe meglio averli persi.
Ci sono giorni in cui mi dico: "oggi sarebbe bello morire" e ci sono giorni in cui mi dico "se morissi oggi, che cazzo di giorno brutto avrei scelto per farlo."

Oggi è uno di quei giorni dove pare che tutto sia inutile, asettico, di troppo. Un giorno dove lavoro con poca voglia e svogliatamente osservano ogni 5 minuti l'orologio nella speranza che il tempo, per miracolo, corra più veloce. E mi chiedo, se anche fosse, cosa cambierebbe? Uscendo dall'ufficio cosa mi aspetta lì fuori di entusiasmante? Una casa che è un cantiere (per via dei pittori), una madre che si lamenta perchè (non so proprio come potrei) perchè non l'aiuto, una gatta psicopatica che si presenta solo per mangiare, fa le sue 4 moine e avuto ciò che le serve se ne va.
Una giornata dove ho salutato delle persone e non mi hanno risposto. Una giornata dove sto schiattando dal caldo. Una giornata dove ho appena mangiato meccanicamente (senza nessun gusto e commento al riguardo) una fetta di ciambella preparata da una mia collega. Una giornata dove, tutto sommato, ho fatto qualcosa che nessuno, io per primo, apprezzo e riconosco.
E ora arriva il fine settimana...di riposo? Di relax? Di felicità?

Ne dubito fortemente.

4 commenti:

  1. Dai, Pier! Certe giornate capitano a tutti, ma ci siamo noi qui a farti sorridere un pò e chissà che domani vada un pò meglio!
    Ti ho detto che mi piace un sacco il colore verde della tua camera?? Prima di sposarmi, anche la mia aveva quel colore ( sul serio!). Ora la mia stanza da letto è ARANCIONE!!

    RispondiElimina
  2. Di riposo nel cantiere me la vedo difficile, di relax (ehm... la differenza? ^__^;), di felicità... bisogna impegnarsi per quella ma è possibile, io sono felice già solo per i fatto di non dover fare conti col capo domani ^_^

    RispondiElimina
  3. su, su i pittori prima o poi finiscono..e tu hai l'occasione di riorganizzare il tuo spazio...
    La settimana è finita e domani te lo inventi, intanto condividi con noi la giornata no...e chissà che non diventi una serata si...

    RispondiElimina
  4. Ti prego di scusarmi per questo off topic. Sto segnalando a più persone possibile una lettera scritta da dei detenuti islamici in Sardegna, che anche in questo momento subiscono un regime di detenzione che viola tutti i diritti della persona, nemmeno i mafiosi del 41 bis vengono trattati in questo modo. Trovi la lettera QUI

    RispondiElimina