giovedì 14 ottobre 2010

Non so scrivere!



No...cioè...andiamo per ordine.
Da qualche settimana, più di una persona, mi stà dicendo "Pierpaolo, ma sai che sei proprio bravo a scrivere?"
Al che io guardo (la persona o, in alternativa, il monitor del PC) e rispondo: "Ma parli di me?".

Non vorrei deludere i miei fans, ma...come dirvelo...io non so scrivere proprio manco per errore!
Per scrivere, almeno per come intendo io lo "scrivere", una persona dovrebbe conoscere bene i tempi, i modi, la punteggiatura, avverbi, pronomi e tutte quelle strane regolette delle doppie, degli accenti, degli accapo e così via discorrendo.

Io, proprio io, queste cose non le so. A scuola, anche durante il periodo delle elementari, non dico che riscaldavo il banco, ma quasi. Ero lì giusto per divertirmi e perchè, da che facevo il tempo pieno, c'era il pranzo in mensa con tutti i miei compagni di classe e poi c'era l'ora di ricreazione dove giocavamo tutti assieme: sì, ero molto sociale e simpatico all'epoca (oggi è giornata di tremende rivelazioni per i miei suddetti fans).

Le lezioni di grammatica, gli odiosi esercizi di analisi logica e grammaticale, un po' li scopiazzavo, un po' me li faceva quel sant'uomo di mio padre, un po', ma giusto il 10%, lo facevo io.
Io ero solo bravo a ricordarmi le filastrocche degli articoli (il, lo la...) e delle preposizioni, ma solo di quelle articolate (di, a, da, in...). Il massimo lo davo negli aggettivi qualificativi. Ma poi, stop!

E, se penso alle mie maestre dell'epoca, non credo che leggendomi ora cambierebbero idea su di me. Pensate che, all'epoca dei fatti, anche per via della mia orrida grafia, molto spesso si rifiutavano di correggermi i compiti!

Quindi, miei fans, forse il blog mi si svuoterà di contatti, forse non mi offrirete più neanche un'acqua minerale se mai dovessimo incontrarci, ma io sono proprio così. Un grande ignorantone della lingua italiana.
Parlo italiano (per modo di dire) solo perchè sono nato in Italia e la gente che mi circonda, almeno in tenerà età, parlava un italiano corretto.
Tutto il resto è molta aria fritta, molta fuffa. Il classico fumo dell'arrosto. E' noia.

5 commenti:

  1. Pierpaolo, sono i contenuti dei tuoi post che sono validi. Lo scrivere bene riguarda soprattutto questo. I piccoli errori di scrittura non tolgono nulla al tuo saperti esprimere. Conosco gente che sa tutte le regole grammaticali esistenti, ma davanti allo schermo del pc o a un foglio di carta sprecano cartucce e inchiostro. :)

    RispondiElimina
  2. e io appoggio vitone...se non avessi provocato niente, nessuno si sarebbe sognato di dirtelo di scrivere. Capisco le tue resistenze e ci stanno...ma forse è solo paura di deludere...fai tu Pierpaolo..ciao ciao

    RispondiElimina
  3. sai scrivere... e se te lo dico io... potresti crederci pralina!

    RispondiElimina
  4. Scrivi e scrivi bene, cose interessanti, in un modo garbato ed intelligente.

    RispondiElimina
  5. Non saprai scrivere ... ma l'hai scritto splendidamente :-)

    RispondiElimina