domenica 6 dicembre 2015

Alta infelicità


 
La decadenza della nostra società e della nostra intera razza io la vedo ovunque.
In ultimo in un deprimente e pessimo programma tv intitolato "Alta infedeltà".
Da qualche settimana, almeno io, l'ho notato. Va in onda a nastro su DeeJay TV (che già fa tristezza come radio, ma come contenitore tv è se possibile anche peggio).
E nulla. Il programma narra storie di tradimenti. Punto.
Ci stanno i presunti protagonisti che narrano gli eventi a mò di intervista. Poi ci sta la fase filmica che, con attori che rassomigliano vagamente ai protagonisti di cui sopra, mettono in scena il teatrino dell'ato tradimento.
Cosa insopportabile è l'"Alto tradimento", annunciato con voce suadente prossima ad un coito dalla speaker/terza narratrice/deus ex machina dell'intero programma, non appena scatta la scena culmine del tradimento.
Insomma, una porcata senza mezzi termini.
Odio il tradimento, si capisce? E' una delle cose che proprio non sopporto che non tollero che non, e basta.
Ed odio chi di questo, addirittura, ne fa una narrazione da intrattenimento.
Sarà per questo che odio di conseguenza film come l'Ultimo Bacio, la Finestra di Fronte, la quasi intera produzione di Ozpetek, Muccino, Almodovar e via dicendo.
Diciamo che nello schifezzometro delle varie trasmissioni dementi per dementi questo Alta infedeltà raggiunge picchi ragguardevoli.
Diciamo che assieme all'immondizia mediatica tipo Grande Fratello, Uomini & Donne, Quinta Colonna, l'Arena, andrebbe dritta dritta nel non riciclabile, come i pannolini sporchi.


Nessun commento:

Posta un commento