lunedì 31 agosto 2009

Estate 2009

Oggi è per me l'ultimo giorno di vacanze. Non mi sono mosso per nessun viaggio (neanche mi sono spostato nelle vicinanze come l'anno passato), ma tutto sommato non credo di potermi lamentare.
Ho trascorso, volutamente, un'estate abbastanza intensa grazie, soprattutto, alla compagnia giusta.
E' inutile, per quanto io sia di indole brontola e asociale, le cose fatte in compagnia rimangono quantomeno più impresse dentro di me ed hanno un gusto tutto loro, diverso.
Sarebbe troppo lungo raccontare tutto quanto fatto in queste ultime 3 settimane, ma almeno posso provare a fare una sorta di bilancio delle cose fatte (che probabilmente non avrei fatto mai da solo) e magari anche non fatte ma che avrei voluto fare. O almeno ci provo ecco.

Cose fatte:
- ho fatto nuove amicizie (scoprendomi, così, molto meno asociale di quanto pensassi);
- ho ballato musica truzza da discoteca (già!);
- ho fatto le 5 del mattino osservando le stelle cadenti (3, per inciso, con altrettanti sogni espressi ma non ancora realizzati);
- ho trascorso una nottata intera a (non) pescare vedendo la più bella alba della mia vita;
- ho imparato ad usare il T9 per gli sms al cellulare (sì, ero l'unico degli esseri viventi a fare ancora le lettere una ad una!);
- ho bevuto (e mi è piaciuto) il Bacardi breezer;
- ho giocato a beach volley (alla 2° partita ho rimediato pure un mezzo strappo ma va bene uguale);
- sono andato in canoa ed in barca a vela (troppo fico!);
- ho passato giornate intere ini spiaggia, mangiando a mare (insalata e macedonia);
- sono uscito quasi tutte le sere;
- soprattutto, ho vissuto tutto quanto senza nessun patema, senza le mie solite cervellotiche seghe mentali, prendendolo e gustandolo così come veniva, in assoluta libertà.

Cose non fatte (ma che avrei voluto fare):
- andare sul wind surf;
- baciare una persona;
- partire per incontrare e trascorrere anche 2 giorni con una persona;
- fare un falò sulla spiaggia;
- andare a mangiare del buon pesce;
- pensare e fare un regalo migliore per i 70 anni di mia madre;
- comprare una nuova scheda per il cellulare (per non essere scocciato dai clienti anche in vacanza!)

Sicuramente nelle liste manca qualcosina, ma credo che il grosso ci sia.
Per deformazione professionale sono per forza portato a fare un bilancio di questa estate e devo dire, per la prima volta da tanto tempo, che è assolutamente positivo!
Spero che questo mi serva per riprendere, da domani, il solito tran tran, o anche come energetico promemoria per alleviare o scacciare del tutto quelle tante giornate no che spesso ho la sensazione di vivere.


3 commenti:

  1. E finalmente ti sento positivo! Dai, che è cambiata l'aria ed inizia a spirare per verso giusto, Vai così!

    RispondiElimina
  2. "ho imparato ad usare il T9 per gli sms al cellulare (sì, ero l'unico degli esseri viventi a fare ancora le lettere una ad una!)"

    nooooooooooooooooo!!!! mi hai lasciata sola!!!!! ora sono io l'unica persona che non usa il T9!!!!

    Per il resto complimenti: una gran bella estat ad occhio e croce:)

    RispondiElimina
  3. no, no anch'io no so usare il T9.... per il resto usare il proprio tempo per fare quello che si vuole o per cogliere le occasioni che ci sono offerte è una bella cosa! Domani al lavoro non sarà più così!

    RispondiElimina