martedì 18 maggio 2010

Dio è morto (o comunque stà molto male)

Cosa sia e se esista Dio (uno solo o tanti) non lo so.
Un alieno, un astronauta, una trovata di 4 furbetti dei tempi andati, la rappresentazione della coscienza umana, bof...?
Se non mi reincarno in un gatto o in una prostituta d'alto borgo, forse lo scoprirò.
Fatto sta che ho da fare alcune considerazioni "spot", senza forse molta logica:
- dio è morto o sta male assieme ai due militari italiani uccisi (e non caduti) ieri in afganistan. altri due dei "nostri" ragazzi come sono soliti adottarli, tipo tamagochi, i nostri baldi politici; dei "loro" ragazzi (figli e figlie) non mi pare ce ne sia manco uno impegnato in carriere militari, men che meno impegnati in sedicenti missioni di pace: forse per questo tendono ad appropriarsene. perchè non provare con un'adozione a distanza?;
- dio è morto o sta molto male perchè i "nostri" ragazzi purtroppo non fanno notizia, neanche quando muoiono. siamo forse abituati ormai alla morte spettacolarizzata in TV, nei TG o nei talk show politicizzati, dove si difende la scelta della missione e si spendono, sottoforma di telegrammi e di facce falsamente tirate (e realmente liftate), 3 parole in croce per chi è morto: le solite interviste ai famigliari, agli amici, ai parenti, alle mogli e fidanzate. una lacrimuccia forse scende sul nostro viso ma poi cambiamo subito stato d'animo quando sentiamo che lo "special one" punta al terzu titulo: e magari che ingrani anche la "quartu" di titulo e se ne vada a fare in culo;
- dio è morto o sta molto male perchè se una donna, madre di famiglia, deve morire per richiedere ed ottere il suo stipendio, per il lavoro che ha svolto, per i sacrifici che ha sostenuto, allora siamo sull'orlo del baratro: e no, i vampiri esistono, ma non sono come lestat o edward, ti succhiano il sangue uguale, ti uccidono, ma non ti fanno resuscitare belli, forti e immortali;
- dio è morto o sta molto male perchè permette che l'uomo compia disastri immani per i suoi meschini interessi. fa sì che si stia inquinando mezzo oceano di petrolio, che Obama parli e minacci ma non concluda una mazza perchè le lobbi (o come si scrivono loro) lo manipolano come se non più di altri che l'hanno preceduto; raccomanderei ad un pò di persone un bel piatto di spaghetti al nero, ma non di seppia;
- dio è morto o sta molto male perchè se i camionisti ora preferiscono la bellezza di monica satta a quella di una elisabetta canalis, stiamo davvero messi male;
- dio è morto o sta molto male perchè mi sono rotto davvero il cazzo di vedere in ogni dove il viso, le tette e il culo di belen rodriguez: che si pubblicizzino telefoni, ferrari, motociclette, assorbenti per alluvionati, frigoriferi per gli esquimesi, cantanti ed attori italiani ormai scaduti quanto uno yomo di 15 anni fa, lei c'è sempre: per questo, reincarnandomi, credo opterei per la prostituta d'alto borgo;
- dio è morto per davvero, ronnie james dio, uno dei pilastri della musica metal, e come mi facevano notare alcuni cultori del genere, la notizia è passata praticamente in silenzio, come news assieme all'incentivo statale per l'acquisto delle cucine ecologiche: di contro è ampliamente passata la notizia che uno dei tokyo hotel (uno di quelli che ha un aspetto vagamente mascolino e che non pare una bambola gonfiabile giapponese truccata come una maiala), pare si sia intossicato di viagra: che gli si rincalchi o passi sotto le amorevoli cure dei ramstein!

3 commenti:

  1. per quanto riguarda i tokyo hotel voto per le amorevoli cure dei rammstein!
    per il resto come darti torto?

    RispondiElimina
  2. Penso che l'intossicazione di viagra fosse quantomeno prevedibile perché a giudicare dall'aspetto il problema non era passare da inutilizzabile a utilizzabile ma da inesistente a esistente...
    Riguardo il resto, sottolineo che sempre e comunque un singolo morto italiano fa molta più notizia di duecento morti stranieri, se anche fossero morti assieme nel medesimo evento.

    RispondiElimina
  3. Guccini del resto lo aveva scritto diversi anni fa....il problema è che io credo che questa mia generazione (o forse quelle dopo) NON sia preparata e che quindi Se dio muore non so se è per tre giorni e poi risorge....

    Risulto blasfema e non lo vorrei, però devo ammettere che ho diverse perplessità da qualche anno a questa parte, su innumerevoli concetti.
    Eli

    RispondiElimina