mercoledì 25 febbraio 2009

Analisi di un sogno: mi sarò allungato la vita?

Stanotte ho fatto non uno, bensì DUE sogni...o per meglio dire, incubi.
Sì, infatti gli argomenti di tali sogni non erano propriamente gradevoli a meno che qualcuno trovi simpatico sognare di jella e malattia!
Infatti, nel primo, ricordo che mi ritrovavo nella mia attuale stanza da letto attorniato però dagli amici che avevo ai tempi in cui abitato in quel di Pomezia. Uno di loro (non saprei indentificare chi con precisione) ad un certo punto va ad impattare con un grosso specchio ovale (che esiste per davvero, ma è appeso nel corridoio di casa, non nella mia stanza) mandandolo in mille pezzi, alcuni dei quali schizzano pure addosso alla mia povera Micia che se ne scappa alquanto incazzata ma, perfortuna, incolume. E quì finisce.
Nel secondo, invece, sono in cucina, con ancora il pigiama addosso, a fare colazione. Davanti a me c'è mia cognata che, ad un tratto, mi domanda qualcosa di simile a: "Cosa pensi di fare per la malattia? Ti ricoveri o rimani a casa fin quando ce la fai?".
Io la guardo (mentre, d'improvviso, mi ritrovo a ritagliare una specie di rettangolo da un cartoncino) ma non rispondo e penso però che, malato per malato, preferisco starmene a casa e farmi di morfina...

Ecco, lì poi mi sono svegliato e alquanto scosso sono rimasto così per un paio d'ore nel bel mezzo della notte fin quando non mi sono tranquillizzato ed ho ripreso sonno.

Insomma...lì per lì non c'ho pensato, ma credo che una grattatina nelle parti intime sia quantomeno necessaria...-___-

6 commenti:

  1. Necessaria e d'obbligo direi ;-)
    B_giornata

    RispondiElimina
  2. Io più che altro rifletterei sul cosa pensi di fare.
    Un abbraccio.
    e....B_giornata :-/

    RispondiElimina
  3. Cmq stanotte evidentemente era notte di riflessioni.
    Io ho sognato la mia amica, sai quella che non sento perchè tu sai il motivo, beh...ho parlato con lei tutta notte come ai bei tempi e mi ha fatto un sacco di domande su come stavo cosa facevo e mi ha dato il suo parere su tante questioni. Mi sono svegliata ridendo e ho ripensato a quanto ridevo con lei anche solo guardandola.
    Però mi manca. Ho richiuso gli occhi dopo un po' come si fa per scrollarsi di dosso i sogni.
    Prossima volta che giro come uno zombie per casa ti chiamo ;-)
    Oggi le scrivo.

    RispondiElimina
  4. Per quanto ne so, solitamente, il significato dei sogni rivela l'esatto contrario di ciò che manifestano apparentemente. Quindi, fossi in te, me ne starei tranquillo. Un saluto!

    RispondiElimina
  5. Quoto Novemberside (pesa che io ho sognato diverse volte di partorire, per capirci qull'assurdità della cosa), però una grattatina male non fa comunque ^_-

    RispondiElimina
  6. Per lo meno ... conservaci un pò di morfina.

    RispondiElimina