domenica 15 febbraio 2009

La prima volta non si scorda mai


Così si è soliti dire, ma quando questa prima volta è un pò troppo precoce...? E' meglio scordarsela forse?
Avete per caso visto qualche TG ieri o l'altro ieri? Se sì, vi è capitato di sentire la notizia della coppietta di ragazzini inglesi, lui 13 anni, lei 15, che ha avuto una bimba?
Beh, io l'ho sentita e dopo lo stupore iniziale, ho cogitato più o meno nell'ordine:

1) precoci stì due;
2) io alla loro età (diciamo 13 anni) manco sapevo cos'era una ragazza e cosa ci si poteva fare, ero più interessato ai giocattoli ed al Commodore 64 (o all'Amiga 2000);
3) coglioni stì due;

Non finisce quì perchè, sempre al TG di ieri, a codazzo della storia già sconcertante di per se, si sono aggiunti altri due aspiranti padri (sempre minorenni) che avrebbero, anche loro, "giocato al dottore" con la neo mamma...
A volte, ripensando alla mia adolescenza, desidero di ritornare indietro con gli anni, a quando avevo 15 o 16 anni, per vedere cosa farei, come mi comporterei nella società di oggi.
Ma lo faccio ripensando alle serate con gli amici concluse suonando ai citofoni delle case per poi scappare, agli sfottò a scuola, alle partite di calcio o basket al campetto, in parte anche alla ragazzette (per la serie, ero imbranato come un coccodrillo in una vasca, ma ora?).
Ma quando sento di queste cose, vedo come si comportano certi adolescenti di oggi, la loro sgarbatezza, la loro fichettitudine, il loro arrivismo, la loro volontà di primeggiare a spese degli altri, sono decisamente felice di come ho vissuto la mia timida ed introversa giovinezza.

3 commenti:

  1. Boh, deve essere un problema di generazioni: a 15 anni io e le mie amiche iniziavamo appena a uscire con i ragazzi (fra l'altro ovviamente arrivando al massimo a qualche bacio) e i nostri oetanei manco si accorgevano che noi femminucce esistevamo: troppo impegnati a giocare a calcio o alla play... boh

    RispondiElimina
  2. appunto...
    oggi si sa fin troppo, basta accendere la TV e vedere che "modelli" propone per capire a che punto siamo.

    RispondiElimina
  3. È solo che le cose si sono invertite, adesso si pensa al sesso fino ai 18 anni e dopo si passa alla play... -__-

    RispondiElimina