venerdì 13 febbraio 2009

Che giornatina 2

Troppe cose da fare e troppo poco tempo per farle.
Sono stati due giorni (quasi, visto che c'è ancora oggi pomeriggio) parecchio intensi.
Non bastasse il lavoro fuori ed in ufficio, ieri pomeriggio sono stato all'ennesimo corso di formazione.
E' stato interessante, come sempre meno accade, grazie soprattutto al relatore.
In compenso ho preso un sacco di freddo (all'uscita dalla sede dell'ordione c'era 1°), al buffet ho bevuto solo un succo d'ananas (i dolcini sono spariti alla velocità della luce!) ed ho esordito (per la gioia di mia madre) con la borsa in pelle uman...no, solo pelle, che mi venne regalata eoni fa per la laurea.
Non sono un tipo che bada alle apparenza, tuttaltro, ma da anni, ad ogni occasione del genere, mia madre mi ricordava di stà benedetta borsa; ieri finalmente l'ho accontentata e pace.
Almeno ho evitato di mettermi in giacca e cravatta ^_^

5 commenti:

  1. _Quella_ borsa?
    Quella di cui abbiamo parlato a Settembre scorso mentre vagavamo per Bari in attesa dell'ora di prendere il treno?
    Proprio quella? ^__^

    RispondiElimina
  2. Mi sa che dev'essere proprio orribile quella borsa!
    ...stile Fantozzi?

    RispondiElimina
  3. Dal modo in cui ne parli ho l'impressione che forse sarebbe stato meglio optare per giacca e cravatta ^__^

    RispondiElimina
  4. X CMT: non ricordo sinceramente, ma presumo che la borsa in questione sia quella dato che, per fortuna, ne ho solo una ^_^;

    X Angelo: è l'esatto contrario, la borsa di per se è molto bella. Sono io che non mi ci vedo perchè mi da di troppo formale.

    X November: no no, meglio la borsa a stò punto! Giacca e, soprattutto, cravatta non le reggo. L'ultima, in particolare, quando la indosso mi fa lasciare sempre dei segni rossi sul collo per colpa del colletto troppo stretto della camicia.

    X Fed: essì, poi fosse per lei dovrei andare vestito sempre tutto bello precisini ed acchittato ^__-

    RispondiElimina